Acireale, Catania, Taormina poi Napoli e da qui verso Venezia, “senza dubbio la città più bella che esista”, registra Cosima nel Tagebuch il 20 aprile. Erano arrivati cinque giorni prima e Cosima si era messa alla ricerca di quella che dovrà essere la loro prossima dimora veneziana per il lungo periodo che progettavano di trascorrere a Venezia a partire da quello stesso autunno. Il 19 aprile Cosima e Wagner visitano Palazzo Morosini, poi insieme osservano Palazzo Loredan.(…)  Il 29 aprile “All’una, lasciamo l’albergo. Ci accompagnano con canti, attirando molta gente su tutti i ponti. Quindi partiamo, dopo avere visitato il mezzanino del Palazzo Vendramin”. Così nota Cosima sul Tagebuch, il 29, aprile 1882 … ».

app-store-download-appdocumentary2 android-logo